Diario di una trasformazione

farfalle

Il 24 febbraio 2022 sono arrivati nella mia scuola tre piccoli bruchi neri. Gli alunni e le alunne li hanno accolti con gioia e curiosità, sapevano che quei bruchi sarebbero diventati farfalle ma nessuno di loro aveva mai assistito a questa stupefacente metamorfosi. Da quella data è cominciato un puntuale lavoro di osservazione diretta dei cambiamenti dei bruchi. Ogni tre/quattro giorni i bambini e le bambine, muniti di lente di ingrandimento, hanno potuto guardare con attenzione ai particolari la crescita di Bruno, Matilde e Gigino (questi i nomi degli insetti).

Dopo ogni sessione di osservazione i bambini e le bambine hanno realizzato degli elaborati grafici a documentazione della trasformazione dei bruchi, fino a divenire crisalidi ed infine farfalle, tutti questi disegni sono stati raccolti in speciali libricini. farfalla
Il 28 marzo, finalmente, la prima farfalla ha spiegato le ali e dopo qualche istante di esitazione ha preso il volo. Abbiamo deciso di salutarla con una piccola cerimonia durante la quale ognuno è stato libero di esprimere un pensiero o un augurio. La felicità e la sorpresa degli alunni e delle alunne nell’attimo in cui la farfalla è volata via è stato un momento davvero emozionante per tutti.

Il libricino è fatto a fisarmonica in modo da poter vedere tutti i disegni in sequenza.

Classe 1^A scuola primaria “L. Scarinci” di Torgiano
I.C. Torgiano Bettona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.