Lumache, chiocciole e opere collettive!

Continuano le attività di sperimentazione in tema di Biodiversità presso le varie scuole della rete. Protagonisti di questa storia sono ancora una volta i gasteropodi che stanno dando il loro meglio sotto tantissime forme. Ecco la testimonianza.

“Da lumaca a chiocciola, la differenza è una lenticchia!”

Pensando ad un materiale che potesse essere bagnato e permettesse quindi di lasciare una scia, come la bava su cui camminano i gasteropodi, abbiamo pensato di creare delle lumache in gommapiuma, con il giusto numero di antenne e la corretta posizione degli occhi. Pensando poi alla grande differenza tra le lumache e le chiocciole abbiamo realizzato la conchiglia con un cerchio di cartone. Su un lato si è tracciata la sezione aurea con la matita, sull’altro è stata riprodotta la medesima spirale decorata con lenticchie rosse ed altri legumi, secondo il gusto di ciascuno/a bambino/a. È stato curioso osservare le modalità di realizzazione della spirale coi legumi: alcune/i bambine/i hanno proceduto attaccando un legume alla volta, altri hanno ricoperto il disco di cartone di legumi lasciando al caso la disposizione.

“A pugni chiusi, opera collettiva della Sezione B della scuola dell’Infanzia di Passaggio di Bettona.”

Dopo aver ricercato la sezione aurea nel nostro pugno chiuso come nella forma dell’orecchio, passando in rassegna molti nomi delle parti del corpo, abbiamo voluto provare a creare un’opera d’arte che esprimesse
la vivacità e l’entusiasmo che manifestiamo tutti i giorni nello stare insieme! Su un lungo tavolo abbiamo steso la carta bianca e su un altro abbiamo preparato dei piattini con le tempere colorate. Con i pennelli e/o le spugnette abbiamo colorato il nostro pugno per timbrare poi la carta, una, due, tre … volte e continuare così, cambiando colore. Il dipinto si è arricchito di spirali e altre sagome, che avevamo osservato nei giorni precedenti.

 

Le Maestre Anna Lisa, Sonia e Laura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.